prodigi-orgatec

Il futuro dell’arredo ufficio lo abbiamo visto ad Orgatec

IMPRESSIONI DA ORGATEC 2018

 

Il salone internazionale dell’arredo ufficio Orgatec è sempre una sfida speciale per tutte le parti coinvolte. Per gli allestitori dello stand, impegnati a creare il look perfetto, per i progettisti e gli sviluppatori, che vogliono presentare le proprie novità di prodotto, per il personale dello stand, che per cinque giorni sarà motivato e attento a prendersi cura nel miglior modo possibile dei clienti e, naturalmente, per i visitatori stessi, che desiderano captare una panoramica d’insieme dell’offerta.

 

 

Noi di Pro.digi siamo andati direttamente al punto, visitando lo stand di uno dei marchi seminali nel mondo dell’arredo ufficio. La Tedesca SEDUS, marchio da sempre orientato non solo al design ma principalmente all’ergonomia ed all’usabilità del prodotto e della soluzione proposta. In Pro.digi parliamo spesso di benessere negli spazi di lavoro e della necessità di ripensare questi luoghi nell’ottica della sostenibilità e socialità e in questo ci siamo sempre sentiti vicini ai principi promossi da SEDUS; dobbiamo ammettere che anche in questo caso non siamo stati traditi
Lo stand di 1.300 m² nel padiglione 8 è un vero e proprio statement architettonico, un mondo di colori fonte di ispirazione, un’oasi di benessere e il luogo in cui Sedus, pioniere dell’ergonomia, ha apertamente dichiarato di voler aprire un nuovo capitolo nella storia dell’azienda.

 

unnamed (1)

 

Le diverse aree dello stand sono state progettate come mondi cromatici a sé che, oltre ai prodotti, coinvolgeranno armoniosamente le superfici elementari degli ambienti, come soffitto, parete e pavimento, ma anche luce e acustica.

Nell’area centrale di presentazione, i visitatori potranno creare i propri universi di colore, ricavati da materiali, superfici e strutture, proprio come in un laboratorio creativo. Il nuovo sistema di colori è così semplice e ingegnoso che anche i progettisti e i gli allestitori più esperti rimarranno colpiti da questa esperienza.

In veste di pioniere in campo tecnologico ed esperto di arredi per ufficio, Sedus dedica grande importanza all’ “ufficio del futuro” tramite attività di osservazione e ricerca di mercato, concentrandosi soprattutto sui temi che riguardano il lavoro della conoscenza e gli universi di apprendimento. In collaborazione con esperti di pedagogia, psicologia, neurologia, comunicazione, architettura e design, Sedus sviluppa ambienti di lavoro che possono essere modificati in base alle diverse attività ed esigenze, offrendo agli utenti la libertà di sviluppare e vivere al meglio i propri talenti.

 

prodigi-orgatec

 

Dodici nuovi prodotti

Nell’edizione Orgatec di quest’anno, Sedus stupirà gli addetti ai lavori con un totale di dodici innovazioni fra prodotti nuovi e miglioramenti. Le più importanti sono due sedute girevoli per postazioni di lavoro moderne e flessibili, un sistema Office Pod e uno strumento di analisi digitale per un utilizzo ottimale dell’ufficio e della postazione. L’intero stand è dotato delle più moderne tecnologie e mostra in modo esemplare come la tecnologia applicata ai media e ai sistemi di videoconferenza possa rendere più efficiente la vita di tutti i giorni. Oltre a proseguire la sua storia di pioniere dell’ergonomia, Sedus consolida le proprie competenze di specialista nell’allestimento di uffici all’avanguardia.

 

plotter-siena

Nuovi plotter Canon

Esclusivo per i clienti imagePROGRAF:

In esclusiva per i nostri clienti imagePROGRAF, abbiamo sviluppato un servizio unico di controllo dei costi, che ti permetterà di concentrarti completamente sul tuo core business.
Reintegro automatico dei consumabili, controllo remoto e supporto tecnico di alto livello, sono solo alcuni dei servizi dell’innovativo eService per imagePROGRAF. eService si basa su un costo a millilitro usato mensilmente, cosi pagherai solo quello che stampi….quando lo stampi.

Demaning-Privacy-European-GDPR-Takes-on-the-World_2-1

Dati Personali e Software Documentali Canon

02-INSIGHTS_Teaser

Spazio & Benessere in Ufficio: Prodigi Insight #02

Azioni Possibili

incrementare l'uso di contenitori che possano coprire sia le esigenze di archiviazione che offrire soluzioni temporanee di seduta
Integrare la presenza di tavoli alti fra elementi contenitori, in modo da creare piccole configurazioni informali adatte a meeting estemporanei
Posizionare piccoli tavoli riunione per facilitare la conoscenza fra impiegati e la condivisione di informazioni
Sedus-Insights-Titel

Ergonomia & Benessere in Ufficio – Prodigi Insight #01

Caimi-Brevetti-Dorfles-2

Pannelli Fonoassorbenti Snowsound Art

Con questo progetto Caimi Brevetti, grazie al prezioso contributo del Professor Gillo Dorfles, racconta il suo modo di interpretare l’arte, non solo come una creazione unica, non ripetibile, ma come “bellezza” riproducibile su oggetti seriali.

Arte non solo da contemplare ma arte da fruire.

I pannelli fonoassorbenti Snowsound-Art, realizzati su disegni di Gillo Dorfles, sono un esempio di come il dialogo tra arte e industria possa rappresentare la base anche per un prodotto di serie.

È in questo spirito di collaborazione tra arte e industria che Dorfles e Caimi Brevetti hanno intrapreso l’ideazione e la realizzazione di quattro grandi pannelli fonoassorbenti Snowsound, per pareti e soffitti, trasformati in “tele” che riproducono altrettante opere che Dorfles ha realizzato dal 1937 al 2017 denominati: PER UN GIGANTISMO DEL DISEGNO.

“Con questo lavoro di Gillo Dorfles abbiamo un esempio concreto di come lo sguardo sia in grado di andare oltre la superficie delle cose, facendo cogliere a noi osservatori che il processo creativo è infinito, come è infinita la possibilità di cogliere nei particolari gli universali, come ci hanno insegnato i grandi filosofi medievali, a condizione di rimettere al centro il “progetto”, ovvero la persona.“Per un gigantismo del disegno“ significa tutto questo; l’eclettismo di Gillo Dorfles è sempre una sorpresa, in questo caso l’utilità dei pannelli si trasforma in una serie di paesaggi fantastici, nei quali i suoi occhi ci guardano, forse anche loro un po’ sorpresi per i risultati raggiunti”(Aldo Colonetti)

Un’operazione curata da Gillo Dorfles in tutte le sue fasi, dall’ideazione alla realizzazione, per porre in opera quattro disegni, espressione concreta del suo eclettismo.

black-and-white-city-man-people

Scanner image FORMULA DR-C240

Quali sono le aspettative del mercato Office?

Gli uffici a diretto contatto con il pubblico si trovano spesso a dover gestire volumi elevati di documenti di varie dimensioni e formati. Gli alberghi, ad esempio, devono gestire grandi quantità di documenti e i passaporti dei propri clienti. Queste esigenze vanno però risolte in modo semplice, veloce ed intuitivo. Lo scanner Canon imageFORMULA DR-C240 è un modello desktop potente e ultracompatto, caratterizzato da un design robusto e da una gestione della carta affidabile. È ideale per acquisire documenti di varie dimensioni e formati, compresi i passaporti

Contattaci per un preventivo:

snowsound-fiber-caimi_85320

INSONORIZZAZIONI CON SNOWSOUND FIBER: VIA LIBERA ALLA FANTASIA CON CAIMI BREVETTI

Fibre di poliestere acustiche Fiber by Caimi

Fondata nel 1940 Caimi Brevetti S.p.A. è una delle principali realtà produttive Europee design-oriented nel settore dell’arredamento e dei complementi d’arredo per l’ufficio ed il contract. Dire Caimi è dire sperimentazione di nuovi materiali e nuove tecnologie industriali, con l’occhio rivolto non solo a migliorare la produttività, ma anche all’ottenimento di un sempre minor impatto sull’ambiente ottenuto con lavorazioni meno inquinanti e l’utilizzo di materiali riciclati e riciclabili.

Le tecnologie ed i prodotti annoverano diversi brevetti, frutto di una intensa fase di ricerca e sviluppo tuttora in corso, anche grazie alla continua collaborazione con Università ed istituti di ricerca. Le innovazioni tecnologiche di Snowsound ed il design dei prodotti realizzati hanno ottenuto importanti riconoscimenti a livello internazionale, tra cui il prestigioso premio “International CES Innovations Design and Engineering Awards”.

Con Snowsound Fiber, la nuova linea di tessuti che coniuga performance, estetica e progettualità, la ricerca di Caimi ha compiuto un importantissimo passo avanti.

Immagini 9034

La ricerca sui materiali e sul progetto, unita alla volontà di realizzare soluzioni innovative in risposta ad esigenze emergenti, hanno portato l’azienda a sviluppare una gamma completa di tessuti acustici fonoassorbenti.

Un progetto che si inserisce all’interno della ricerca l’azienda ha sviluppato a partire dal 2011, rivolta in particolare ai luoghi pubblici e di lavoro nei quali, da sempre, vengono riscontrate le maggiori problematiche in termini di riverbero, con particolare attenzione anche a quegli ambienti che richiedono un elevato grado di personalizzazione o ambienti storici, dove non sempre è possibile inserire pannelli.

Abbandonata dunque la strada del design del prodotto, l’azienda si è concentrata sul design delle soluzioni, scegliendo di investire nella materia prima, il tessuto, per lasciare al designer la libertà di definire il linguaggio e l’identità del prodotto finito.

Snowsound Fiber consente di ottenere una correzione acustica in modo semplice e rapido, sia in nuovi ambienti che in quelli esistenti. L’esigenza di vivere e lavorare in ambienti meno rumorosi, riducendo il fastidioso riverbero acustico, trova finalmente una risposta in prodotti innovativi e adatti a risolvere svariate esigenze.

Immagini 11689

La tecnologia brevettata è basata su morbide fibre acustiche di poliestere intrinsecamente ignifughe ed interconnesse tra loro.

L’interazione tra le fibre di Snowsound Fiber e l’aria, permette di controllare il riverbero regolando con precisione la risposta acustica dell’ambiente in base alle modalità di posa, alla superficie e alla distanza tra le fibre e la parete.

La scelta dei diversi tipi di materiale disponibili e la modalità di installazione, consentono di poter privilegiare l’assorbimento di specifiche frequenze (basse, medie o alte) o di assorbire diverse frequenze in modo uniforme; il comportamento dei tessuti, inoltre, in base al materiale e alle modalità di installazione, varia in termini di classe di assorbimento, sino alla possibilità di raggiungere la classe A.

Altro aspetto degno di nota e decisamente da non porre in secondo piano, è il contributo che di Snowsoun Fiber alla qualità dell’ambiente. Va precisato che tutti i prodotti Snowsound, Snowsound Fiber e Snowall, hanno ricevuto la certificazione Greenguard Gold, che convalida le loro caratteristiche di bassa emissione. Campioni significativi dei prodotti che portano il prestigioso marchio della certificazione sono stati testati, in maniera indipendente, ed è stato attestato che essi rispettano i rigorosi standard di certificazione UL per Greenguard, tra i più stringenti al mondo.

workplace_cover-777x437

Salone del mobile 2017: WORKPLACE 3.0

WORKPLACE 3.0 E I NUOVI TREND ARREDO UFFICIO DAL SALONE DEL MOBILE 2017

Si è appena conclusa la 56ª edizione del Salone dedicato all’ufficio, ribattezzato già nel 2015 Workplace 3.0, a sottolineare la nuova vocazione di think tank sui futuri scenari degli ambienti lavorativi, in cui fattore umano e tecnologie intelligenti ricoprono un ruolo cruciale.

In un’area espositiva di oltre 10.000 metri quadrati sono state ospitate 110 aziende espositrici che sviluppano soluzioni in linea con i nuovi modi di lavorare e le nuove esigenze progettuali per “abitare” gli spazi di lavoro.

In mostra le proposte migliori per progetti di fornitura, aree di accoglienza e di lavoro. All’interno dei padiglioni di Workplace3.0  è stata realizzata la rassegna-evento “A Joyful Sense at Work”, curata da Cristiana Cutrona e preannunciata nel 2016, che ha dato forma e vita alle nuove teorie della progettazione del prodotto ufficio e degli ambienti di lavoro. L’installazione è stata pensata come un’avvincente esperienza di forma e funzione che ci identifica in un modo nuovo, ponendo l’uomo al centro e l’emozione al primo posto tra le funzioni.

1491844496-workplace-stand-ufficio-salone-mobile

In un’area di oltre 1.500 mq, è stata messa in scenauna nuova concezione dell’ambiente ufficio, attraverso la  creazione di una piazza virtualmente divisa in quattro aree:  l’area dedicata alla CONCENTRAZIONE, spazio privato destinato al lavoro individuale; l’area della CONDIVISIONE, regione di sosta transitoria, spazio pubblico per la collaborazione, la socializzazione e la condivisione; l’area della CREATIVITÀ, spazio dell’innovazione, dell’invenzione e dell’immaginazione, ed infine un TESSUTO POROSO, spazio filtro area intermedia tra pubblico e privato, luogo di opportunità e di scambio.

Attorno alla grande piazza centrale, scenografia di un teatro dell’improvvisazione, elementi chiusi hanno accolto i progetti dei quattro studi di architettura internazionali che hanno dato voce ad un elemento specifico del progetto; stiamo parlando degli studi: 5+1AA, AHMADI STUDIO, O+A e UNStudio.

foto43Il nuovo workplace, dunque, sarà un organismo adattivo, vibrante, evolutivo e capace di confrontarsi con la realtà. Sarà intelligente, rapido, flessibile, evolutivo e contemporaneo; l’ufficio, al pari della città, viene definito “smart”. Sarebbe tuttavia riduttivo rimandare a una questione di tecnologia: smart è una nuova qualità di vita, un nuovo umanesimo in cui l’uomo è protagonista attivo di un contesto in continuo movimento. Sarà un luogo nutriente, fecondo e sostenibile nella sua accezione più ampia ed etica del rispetto per la psicologia, la storia, la cultura, le diversità e i diritti degli individui.

Garantire spazi per il lavoro individuale e la condivisione non è più sufficiente, ora è necessario attivare una nuova relazione basata sulla fiducia (confidenza creativa), “trust&sharing”. È in atto una nuova rivoluzione culturale che pone la progettazione al servizio dell’umanità, con il fine di produrre felicità. Un approccio antropocentrico al progetto: l’antropodesign, inteso come forma di linguaggio del pensiero, attività della mente, sintesi di intuizione, immaginazione, invenzione, innovazione, dispositivo di senso.

sejoy_video-teaser

SE:JOY – La nuova sedia ergonomica di SEDUS

Sedus presenta al Salone del Mobile di Milano 2017 la nuova SEDIA ERGONOMICA SE:JOY

 

I visitatori dello stand SEDUS al Salone del Mobile di Milano hanno potuto apprezzare in anteprima mondiale la sedia ergonomica Sedus se:joy.

La seduta versatile con rivestimenti colorati in membrana, realizzata su una sottile struttura high tech, è consigliata per tutti gli impieghi “hop on – hop off”.

 

La nuova sedia ergonomica SE:JOY è  ideale per riunioni, conferenze, meeting, per un utilizzo temporaneo nei lavori su progetti e in team, nelle zone riservate ai visitatori e, naturalmente, nell’ufficio di casa.

 

salone-header-02